Info

gres 1

New York 1987 (foto V. Polsinelli)

GG nasce a Bologna nel 1938 da una famiglia di origini cecoslovacche. Frequenta il Liceo Augusto Righi per gli studi scientifici, e la Scuola di Nudo di Lalla Farioli presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Viaggia in Austria, Germania, Spagna, Grecia, Egitto, Paesi Scandinavi, e Lapponia. Nel 1957, entra nel gruppo di Giorgio Trebbi. Si laurea presso la Facoltà di Architettura di Firenze con Leonardo Benevolo come relatore.

Viene chiamato a far parte della redazione della rivista “Chiesa e Quartiere” (caporedattore 1963-1968).

A Parigi incontra Le Corbusier e lavora per Alvar Aalto nella costruzione di modelli per la chiesa di Riola (1965-1968). Incontra Kenzo Tange e lavora con Giovanni Klaus Koenig, Ludovico Quaroni, collabora con Giuseppe Vaccaro, con Figini e Pollini Studio di Milano.

Nel 1968, insegna presso le Facoltà di Pescara, Firenze e Bologna come docente di Storia dell’Architettura e progettazione.

Ha condotto importanti continuative e ricerche sulle opere di Le Corbusier (1970-oggi). Nel 1970, ha co-fondato la rivista “Parametro” di cui è caporedattore dal 1974 al 1984.

Entra nello studio di José Oubrerie, e nel 1977 insieme lavorano alla ricostruzione del Pavillon de L’Esprit Nouveau a Bologna.

Tra le Mostre: quella per il Centenario di Le Corbusier a Parigi, Marsiglia, Berlino, Firenze, Cremona, Copenhagen, gli Stati Uniti d’America e altre ancora. Conferenze presso l’Università di Columbia, Syracuse e Lexington.

Conduce ricerche e mostre sull’architettura italiana del secolo XX secolo a Bologna e Roma.

Commissario al 14 ° Triennale di Milano, e Visiting Professor presso la Facoltà di Architettura della Svizzera Italiana.

Cattedra di Storia dell’Architettura dal 1999 presso la Facoltà di Architettura di Cesena.

ATTIVITA DIDATTICA E RICERCA

Storia di Architettura e Urbanistica (1970-1975) presso le Facoltà di Pescara e Firenze. Storia dell’Architettura I e II (1976-1999) presso il DAPT di Bologna (Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale), Lexington e Syracuse (NY e Firenze). Storia dell’Architettura I e Storia dell’Architettura Moderna (1999-2009), Facoltà di Architettura di Cesena.

Considera lo studio della Storia dell’architettura come lo studio della storia degli edifici, degli architetti, dei committenti, delle ideologie, dei luoghi, dei materiali, della letteratura artistica e tecnica, come “Storia delle Storie e dei Loro Storici”.

Analisi delle trasformazioni e dei cambiamenti nella costruzione di significati attraverso il tempo. Ha organizzato e preso parte allo studio didattico e alle campagne di indagine per la conservazione di importanti edifici moderni in Italia, Francia, Germania e Libia.

PUBBLICAZIONI

Autore di oltre 350 saggi. Le sue opere sono tradotte finto diverse lingue. In particolare:

L Esprit Nouveau, costruzione e ricostruzione di un prototipo dell’Architettura Moderna, Eletta, Milan 1976. La Città Mondiale, Marsilio, Venite 1982. Josef Hoffmann, Zanichelli, Bologna 1982. Le Corbusier Viaggio in Oriente, Marsilio, Venite 1984. Le Corbusier Viaggio in Toscana, Marsilio, Venite 1987. Le Corbusier il Linguaggio delle pietre”, Marsilio, Venite 1988. Alvar Aalto il Baltico e il Mediterraneo, Marsilio, Venite 1992. Carnets du Voyage d’Orient et d ; A11emagne, Electa, Milan 1987 (tradotto in francese inglese tedesco spagnolo e giapponese). Architettura delle colonie italiane in Africa, “Rassegna”, 5, 1992. L’Architettura italiana d’Oltremare, Marsilio, Venice 1993. Architettura italiana in Oltremare in Ciucci/Muratore, Storia dell’ Architettura italiana- Il primo Novecento, Eletta, Milan,2004. Atlante dell’Architettura italiana d’Oltremare, BUP, Bologna 2009, Kenzo Tange e l’Utopia di Bologna, BUP, Bologna 2010.

 


 

GG was born in Bologna in 1938 to a family of Czechoslovakian origins. He attended the Augusto Righi High School for Scientific Studies, and the School of Nude at the Academy of Fine Arts in Bologna. Education travels to Austria, Germany, Spain, Greece, Egypt, Scandinavian Countries, and Lapland. In 1957, he entered the circle of Giorgio Trebbi. He graduated from the Faculty of Architecture in Florence with Leonardo Benevolo as supervisor, and he joined the editing office of the “Chiesa e Quartiere” magazine (Editor-in-chief from 1963 to 1968). He met Le Corbusier in Paris and he worked with Alvar Aalto in the building of models for the Church of Riola (1965-1968). He met Kenzo Tange and he associated with Giovanni Klaus Koening, Ludovico Quaroni, Giuseppe Vaccaro. He collaborated with the Figini and Pollini Studio in Milan. In 1968, he entered the Faculties of Pescara, Florence, and Bologna as Professor of History of Architecture. He started important and continuative researches on the works of Le Corbusier (1970-now). In 1970, he co-founded the “PARAMETRO” magazine and he was Editor-in-chief from 1974 to 1984. He joined the studio of José Oubrerie, and in 1977 he worked on the reconstruction of the Pavillon de L: Esprit Nouveau in Bologna. Exhibitions for the Centenary of Le Corbusier in Paris, Marseilles, Berlin, Florence, Cremona, Copenhagen, United States of America and more. Conferences at the University of Columbia, Syracuse and Lexington. Researches and Exhibitions on the Italian Architecture of the 20”’ Century in Bologna and Rome. Commissioner at the 14th Triennale di Milano, Visiting Professor and Assistant at the Faculty of Architecture of Italian Switzerland. Professor Ordinarius of History of Architecture in 1999 at the Faculty of Architecture in Cesena.

TEACHING AND RESEARCH ACTIVITIES

History of Architecture and Urban Planning (1970-1975) at the Faculties of Pescara and Florence. History of Architecture I and II (1976-1999) DAPT of Bologna (Department of Architecture and Territorial Planning), Lexington and Syracuse (NY and Florence). History of Architecture I and History of Modern Architecture (1999-2009), Faculty of Architecture in Cesena.

History of Architecture as history of buildings, architects, commissioners, ideologies, sites, materials, artistic and technical literature, as in “Storia delle Storie e dei loro Storici”. Analysis of transformations and changes in building meanings through time. He organized and took part to Didactic Study and Survey Campaigns for the preservation of important modern buildings in Italy, France, Germany and Libya.

PUBLICATIONS

Author of more than 350 essays. His works are translated finto several languages. In particular, we suggest:

L Esprit Nouveau, costruzione e ricostruzione di un prototipo dell’Architettura Moderna, Eletta, Milan 1976. La Città Mondiale, Marsilio, Venite 1982. Josef Hoffmann, Zanichelli, Bologna 1982. Le Corbusier Viaggio in Oriente, Marsilio, Venite 1984. Le Corbusier Viaggio in Toscana, Marsilio, Venite 1987. Le Corbusier il Linguaggio delle pietre”, Marsilio, Venite 1988. Alvar Aalto il Baltico e il Mediterraneo, Marsilio, Venite 1992. Carnets du Voyage d’Orient et d ; A11emagne, Electa, Milan 1987 (Later Editions in French, English, German, Spanish and Japanese). Architettura delle colonie italiane in Africa, “Rassegna”, 5, 1992. L’Architettura italiana d’Oltremare, Marsilio, Venice 1993. Architettura italiana in Oltremare in Ciucci/Muratore, Storia dell’ Architettura italiana- Il primo Novecento, Eletta, Milan,2004. Atlante dell’Architettura italiana d’Oltremare, BUP, Bologna 2009.